Domus Pax

1934
Lugano, TI

L’influenza del Razionalismo italiano trova in questa casa la sua più evidente espressione: particolarmente indicativi sono taluni dettagli, quali la parte terminale del tetto e l’arrotondamento del prospetto laterale.

L’edificio fu progettato e costruito negli anni ’30 da Augusto Guidini. Trattandosi di un edificio protetto, i lavori di ristrutturazione non hanno permesso alcuna modifica delle facciate.

L’intervento inteso come restauro è stato circoscritto all’applicazione di uno schema di rinforzo del manufatto concernente la sicurezza sismica, e alla elaborazione di una riprogettazione interna dei prestigiosi appartamenti.